5 consigli per alleviare lo stress del lavoro


Qualcuno disse che

il lavoro nobilita l’uomo e lo rende libero…

Niente di più vero se non fosse che questo, aggiunto ai mille impegni della vita di ognuno, crea, a seconda di più variabili, un certo grado di stress. E allora come fare? Le cose sono due: cambiare lavoro o adottare alcune accortezze.

  • Concedetevi una pausa: imparate a fare buon uso delle ferie e dei giorni di riposo: non passateli a fare le pulizie ma cercate di rilassarvi. Concedetevi del tempo per voi stessi e per la vostra famiglia. Ritagliatevi inoltre anche solo pochi minuti durante le ore lavorative: durante la pausa ad esempio cercate di liberare la mente, sedetevi e non fate nulla. Staccare la spina a volte può risultare miracoloso!
  • Fate degli spuntini: portatevi sempre qualcosa di sano da stuzzicare: acqua, tè verde, frutta… aiuterete il vostro cervello a rimanere sveglio; evitate invece di mangiare merendine e bibite gassate!
  • Muovetevi: riattivate il vostro corpo con dei piccoli esercizi (soprattutto per chi deve stare tanto tempo seduto o in piedi nella stessa posizione). Lo stretching, ad esempio, è un toccasana per ridurre gli indolenzimenti causati da posture innaturali. Mettetevi comodi, inspirate ed espirate per 10-15 secondi in modo lento e profondo.
  • Organizzatevi: munitevi di un’agenda su cui poter annotare gli impegni lavorativi e non può essere un valido aiuto per non perdere d’occhio gli appuntamenti da rispettare.
  • Pensate alla vostra salute: come già detto, il lavoro è importante ma ancora di più lo è la vostra salute. E se la sera siete soliti pensare alle tre cose che non siete riusciti a fare, provate invece a pensare alle dieci che avete portato a compimento.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo