App per la salute: metà di coloro che le scaricano non le utilizzano

Un team di studiosi del NYU Langone Medical Center ha recentemente pubblicato sul Journal of Medical Internet Research e un interessante studio che esamina l'utilizzo delle app legate alla salute. I dati provengono da oltre 1600 possessori di smartphone di età media 40 anni, il 58% dei quali aveva scaricato una delle 40mila app per la salute disponibili on line, mentre il 42% ne aveva scaricate almeno 5. Secondo il 65% degli intervistati le app avevano apportato effetti benefici alla salute, mentre quasi la metà (45%) degli utenti che scarica una app legata alla salute poi non la utilizza, smettendo di usarla quasi subito dopo averla scaricata, così come accade per smartwatch e bracciali per registrare l'attività fisica (abbandonati da metà degli utenti sei mesi dopo l'acquisto). Le cause di tale abbandono precoce sono risultate essere i costi nascosti, i problemi di privacy e la progressiva diminuzione dell'interesse.

(Fonte: https://www.ansa.it/saluteebenessere/notizie/rubriche/stilidivita/)

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo