Mangiare troppo pesce fa… male!

articolo

Che il pesce faccia bene al cuore, è risaputo. Tuttavia, secondo una ricerca danese presentata a EHRA EUROPACE 2013, mangiarne troppo può al contrario aumentare il rischio di aritmie gravi.

I dati sono stati raccolti su oltre 57mila persone dai 50 ai 64 anni, nell’ambito di un’indagine volta a indagare il ruolo delle abitudini alimentari nello sviluppo dei tumori.

 

Tutti i volontari sono poi stati monitorati nel corso dei tredici anni seguenti e, nel confrontare i risultati, si è visto che chi mangia pesce in quantità moderata ha un rischio di fibrillazione atriale dal 9 al 13% inferiore rispetto a chi non ne mangia.

Si è visto anche, però, che mangiare grandi quantità di pesce non causa un’ulteriore riduzione del fattore di rischio e anzi lo aumenta, ma saranno necessari ulteriori studi per capire come mai troppi omega-3 possano essere dannosi.

Fonte: www.corriere.it

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo