Quali sono le informazioni che un paziente con artrite reumatoide dovrebbe avere ben chiare sulla propria malattia?

Secondo la National Rheumatoid Arthritis Society britannica vi sono otto informazioni essenziali che ogni paziente con artrite reumatoide dovrebbe avere ben chiare nella propria mente:

01 La malattia dura tutta la vita.
02 L’artrite reumatoide non è una malattia delle persone anziane. Può manifestarsi ad ogni età anche se nella maggior parte dei casi l’esordio della malattia si manifesta fra i 40 e i 60 anni.

Il magazine
Artrite reumatoide

03 Le manifestazioni cliniche della malattia sono alquanto variabili da soggetto a soggetto sia per le modalità di esordio ed il numero di articolazioni colpite sia per quanto concerne l’evoluzione nel tempo. In alcuni soggetti si possono registrare riacutizzazioni seguite da fasi di attenuazione apparentemente spontanea.

04 La malattia non colpisce solo le articolazioni. Fra i bersagli dell’artrite reumatoide figurano l’occhio, il polmone, l’apparato cardiovascolare. Possono essere particolarmente frequenti anche manifestazioni sistemiche come astenia, facile stancabilità, dolori muscolari diffusi e turbe del sonno.
05 L’artrite reumatoide rientra nel gruppo delle malattie autoimmuni, che sono il risultato di una alterazione del sistema immunitario capace di innescare una reazione infiammatoria incontrollata.

06 Se l’artrite reumatoide non viene trattata adeguatamente può avere un’impronta distruttiva a livello articolare, fino al punto di determinare gravi conseguenze, con compromissione della mobilità delle articolazioni e limitazione talora drammatica nello svolgimento delle comuni attività della vita quotidiana.
07 In alcuni soggetti la malattia può presentare una minima impronta destruente a livello articolare. Le forme più aggressive e gravi si rilevano in circa il 20% dei casi. La malattia, se non trattata, ha un decorso progressivo, ma la sua evoluzione varia da soggetto a soggetto. Lo scopo della terapia è quello di esercitare il massimo controllo possibile della flogosi e di ridurre o prevenire la comparsa di alterazioni anatomiche irreversibili.
08 La diagnosi precoce ed un trattamento appropriato sono le armi migliori per raggiungere l’obiettivo ideale di garantire ai pazienti con artrite reumatoide una vita normale.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo