Sospendere bruscamente la terapia cortisonica quando la durata della somministrazione è stata superiore a tre settimane

I cortisonici a bassi dosaggi possono ostacolare il processo riparativo di un’ulcera già in atto, ma raramente ne costituiscono la causa primaria.

Una gastroprotezione è indicata nei soggetti che assumono contemporaneamente farmaci a ben più elevato rischio ulcerogeno (aspirina, ad esempio).

In questi casi, i cortisonici svolgono un ruolo di veri e propri amplificatori del danno della mucosa gastrica, ostacolando i processi riparativi tessutali.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo