Dolore e medicina difensiva

In un ambito come quello attuale nel quale il progressivo affermarsi della medicina difensiva spinge il medico a prospettare al paziente più i rischi ed i limiti della terapia che i vantaggi, la lotta contro il dolore può risultare ancora più ardua e difficile in questo contesto.

Studi recenti hanno dimostrato che i soggetti che ricevono informazioni negative sul decorso della malattia e sugli effetti della terapia hanno riportato un significativo incremento della intensità del dolore.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo