Terme si ? Terme no?

Le cure termali sono una istituzione antica nel nostro Paese e godono di una giustificata popolarità.

Un periodo congruo di “cure termali” può determinare una incisiva e duratura attenuazione della sintomatologia dolorosa di molte malattie reumatiche.
Artrosi, fibromialgia, dolore lombare, sono tre condizioni per le quali la “crenoterapia” consente di ottenere i migliori risultati.

La fango terapia, in particolare, può risultare molto efficace in soggetti con artrosi polidistrettuale purché non siano presenti focolai infiammatori , che renderebbero addirittura controindicata la fango terapia. Le piscine termali costituiscono invece una sorta di paradiso in tutti i soggetti con lombalgie meccaniche e squilibri biomeccanici degli arti inferiori. I movimenti in acqua in assenza di carico consentono una mobilizzazione altrimenti impossibile con una azione tonificante della muscolatura.

Anche nei soggetti con fibromialgia, una esperienza termale di tipo residenziale potrà restituire un benessere globale dovuto all’influenza di molteplici fattori quali il clima, il movimento aerobico in acqua, la riduzione dello stress.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo