Il dolore mattutino

Se “il buongiorno si vede dal mattino” anche l’artrite “si vede dal mattino”. Il dolore e la rigidità dolorosa tipica di tutte le artriti croniche sono caratteristicamente più accentuati al mattino con una durata direttamente correlata alla intensità dell’infiammazione. Questo aspetto riveste un notevole valore diagnostico-differenziale, in quanto consente di distinguere il dolore “infiammatorio” da quello “meccanico” tipico delle malattie degenerative dell’apparato locomotore, che tendono invece a causare il dolore che aumenta progressivamente nel corso della giornata fino a raggiungere la massima intensità nelle ore serali. Occorre precisare che, anche in corso di artrosi, i pazienti riferiscono un dolore mattutino specie alla ripresa del movimento ma il dolore è di breve durata e presenta comunque caratteristiche tali da consentire una agevole differenziazione rispetto al dolore “artritico”.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo